• Federalberghi Terme Abano Montegrotto

    Federalberghi Terme Abano Montegrotto è l'organizzazione rappresentativa delle imprese termo-alberghiere del Bacino Termale Euganeo.

    Raggruppa, su base volontaria alberghi-stabilimenti termali di tutte le categorie e dimensioni e incide su una destinazione turistica che conta un totale di circa 6.000 addetti, 3 milioni di presenze turistiche annue e un fatturato complessivo di oltre 350 milioni di euro.

    Federalberghi Terme Abano Montegrotto nasce con lo scopo di tutelare gli interessi economici, sindacali e di categoria dei soci e delle loro attività nel settore termale e alberghiero. A questo fine essa rappresenta le esigenze e le proposte delle aziende del territorio nei confronti delle principali istituzioni politiche e amministrative e verso le altre organizzazioni economiche, sociali e culturali con le quali intende confrontarsi per lo sviluppo e il progresso dell'intero distretto.

  • Terme Abano Montegrotto

    Un luogo di benessere, immerso nel verde rigenerante dei Colli Euganei, meta ideale per ritrovare salute e relax; 240 piscine termali dove rilassarsi immersi nel tepore costante di 37° C, reparti cure specializzati in ogni hotel, moderni e funzionali centri benessere dotati di ogni comfort.

    Questo e tanto altro ancora offrono le Terme Euganee, la più grande stazione termale d’Europa specializzata in fango-balneo-terapia. Tutti gli stabilimenti del Bacino Termale Euganeo hanno ottenuto dal Ministero della Sanità Italiano il livello di qualificazione “I° Super” che indica il rispetto delle risorse naturali del bacino e la rigorosa disciplina nell’utilizzo delle acque al fine di preservare questo dono naturale.

    Ad Abano e Montegrotto la migliore tradizione si unisce alla più qualificata professionalità in ogni servizio; l’accoglienza è un valore primario, una vera e propria tradizione, radicata nell’offerta alberghiera e turistica del territorio. Il personale aggiorna costantemente la propria formazione mettendo a disposizione degli ospiti competenza e passione nel lavoro.

Il segno meno continua a caratterizzare il 2021: nel primo semestre le presenze totali sono diminuite del 67,3% (-44,4% per gl’italiani e -87,1% per gli stranieri). Il tutto ha pesantissime ripercussioni anche sul lato dell’occupazione, della spesa turistica e del fatturato del settore turistico. Il traffico aeroportuale è ancora molto sotto dimensionato: nel primo semestre del 2021 il numero dei passeggeri è diminuito delll’81,7% rispetto al primo semestre del 2019.

Sul numero 21 /2021 della newsletter di Federalberghi si parla di green pass, di bonus facciate, di SIA Hospitality Design e di tanto altro ancora.

Datatur, realizzato da Federalberghi e dall’Ente Bilaterale Nazionale del settore Turismo con il supporto tecnico scientifico di Incipit consulting, illustra le dinamiche dell’economia turistica, con particolare attenzione a quelle del comparto alberghiero, descrivendone, in modo semplice e sintetico, i principali indicatori.

Approvata dall'Assemblea di Federalberghi, a Roma, il 15 maggio 2021.

 

Turismo d'Italia, n. 58 - 59 del 2021

tutti i lavoratori del turismo hanno il green pass

Sono più di un milione e quattrocentomila i lavoratori del turismo che a partire dal 15 ottobre dovranno esibire il green pass per accedere ai luoghi di lavoro (circa un milione di lavoratori dipendenti e quattrocentomila indipendenti).

“Questa misura, oltre a tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, ci offre un’occasione importante per promuovere nel mondo l’immagine dell’Italia quale Paese sicuro”, afferma Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi.

avviso comune sulla proroga del quadro comunitario di sostegno e degli ammortizzatori sociali Covid-19

Federalberghi, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UILTuCS, insieme alle altre organizzazioni nazionali delle imprese del settore turismo hanno sottoscritto un avviso comune per chiedere al Governo di chiedere alla Commissione europea di prorogare fino al 30 giugno 2022 il quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza, in risposta alla consultazione avviata dalla Commissione il 30 settembre.

Con lo stesso documento, le parti sociali hanno chiesto che vengano assicurate ulteriori risorse per la proroga delle misure di sostegno in favore delle imprese e dei lavoratori, con particolare riferimento al contenimento dei costi fissi (ad esempio, esonero IMU e credito imposta per gli affitti), alla sostenibilità dell’indebitamento (ad esempio, moratorie dei mutui e garanzie sui crediti) e al finanziamento degli ammortizzatori sociali con causale Covid-19.

 

 

Fatturato dei servizi, primo semestre in profondo rosso per le attività ricettive

I risultati dell’indagine ISTAT sul fatturato dei servizi confermano che il cammino da percorrere per riportare in equilibrio i conti delle imprese turistico ricettive italiane è ancora lungo: nel primo semestre 2021 c'è stato un calo del fatturato dei servizi ricettivi dell’8,3% rispetto al primo semestre del 2020, che a sua volta aveva perso il 65,1% rispetto al primo semestre 2019.

nuove funzionalità del sistema Incasso senza pensieri - seminari

Nexi Payments spa e Federalberghi organizzano un ciclo di webinar per la presentazione delle nuove funzionalità del sistema “Incasso senza pensieri”.

Tra gli aspetti che rivestono particolare interesse, si segnala:

 - la possibilità di dilazionare gli incassi;

 - la riduzione delle problematiche connesse alla gestione delle preautorizzazioni;

 - la possibilità di addebitare direttamente il conto corrente del cliente, mediante bonifico immediato irrevocabile.

Per partecipare è necessario registrarsi online, all’indirizzo https://www.nexi.it/bp/nexi-federalberghi.html

credito di imposta per i canoni di locazione - comuni colpiti da eventi calamitosi

Il soggetto che esercita l'attività turistico- ricettiva, con domicilio fiscale o sede operativa nel territorio di comuni colpiti da un evento calamitoso, potrà fruire del bonus affitti per i mesi da marzo 2020 a luglio 2021 a prescindere dalla verifica del requisito del calo del fatturato. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle entrate con la risposta a interpello n. 713 del 15 ottobre 2021.

isa - invio osservazioni ed esempi

Una delegazione di Federalberghi ha incontrato l’Agenzia delle entrate, per l’esame e la valutazione dei risultati dell’indice sintetico di affidabilità fiscale CG44U. Nei prossimi giorni Federalberghi formalizzerà le proprie osservazioni, in vista della definitiva ratifica del prototipo da parte della Commissione degli esperti costituita dal Ministero dell’economia e delle finanze.

​​​​
Giunta Esecutiva - 16/11/2021

Riunione della Giunta Esecutiva di Federalberghi.

Consiglio Direttivo - 14/12/2021

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi.